Skip to content

Cioccolato per i bambini: quando arriva l’età giusta?

cioccolato-biobimbo

Cioccolato… un alimento che da la felicità :-)
C’è un’età giusta per il cioccolato?

 

Chi di noi non ha sognato di entrare nella fabbrica di cioccolato di Willy Wonka :-)
Ecco, se anche vostro figlio ha visto quel film, potete stare certi che abbia sviluppato una passione forse anche un po’ inconscia per il cioccolato.La maggior parte dei prodotti pubblicizzati in tv come merendine e snack mattutini e pomeridiani, hanno come protagonista il cioccolato.
In linea di massima, non c’è un’età consigliata per iniziare a farlo assaggiare piuttosto c’è una quantità da non superare e alcune regole da poter seguire.

Il cioccolato ai più piccini

Può risultare un po’ indigesto, quindi è meglio evitarlo nei primi mesi dopo lo svezzamento.

Per la crescita

Il cioccolato è un alimento ricco di magnesio, fosforo e flavonoidi. Pertanto dal punto di vista nutrizionale è un alimento sicuramente da inserire nell’alimentazione, ovviamente senza eccessi. Evitarlo alla sera, prediligerlo a colazione e negli spuntini in giornata. Soprattutto nei biscotti, preferibilmente con cacao magro e come aggiunta nel latte al mattino, per renderlo più gustoso :-)

Qualità in primis

Come per tutto quello che diamo ai nostri bambini, un occhio di riguardo in più.
Trascorriamo qualche secondo in più a leggere i componenti, a informarci sulla provenienza e sulla lavorazione.

La scelta di alimenti biologici, anche per quanto riguarda biscotti e merendine, potrebbe essere una valida alternativa.
Un interessante esempio sono i biscotti al farro con cacao della linea Bio Bimbo
Fonte di fibre, con cacao e senza uova.

Provateli!

Tags: ,

Commenti

Le risposte dei nostri lettori.

Non ci sono commenti.

Aggiungi un commento

Scrivici per dirci cosa pensi dell'articolo.

Immagine CAPTCHA
*