Skip to content

Avena nei bambini, perchè fa bene?

Carboidrati, proteine, vitamine e minerali: un alimento completo per la crescita sana del bambino.

pappa avena bambini

L’ avena comune è uno dei cereali più diffusi oggigiorno, indicato per la prima colazione e adoperato in svariati campi, dai cosmetici agli integratori alimentari. Le sue qualità benefiche sull’organismo sono rinomate, sebbene nel corso della storia sia stato un alimento largamente disprezzato.

Ma cosa rende questo cereale così speciale? Partiamo dalla sua composizione.

L’avena è costituita soltanto in minima parte da acqua, presente in una percentuale di poco superiore all’8%, mentre è ricca di tanti altri elementi nutritivi, come carboidrati, proteine, fibre, grassi,  e minerali. Questi ultimi compaiono in discrete quantià, e tra i principali troviamo manganese, fosforo, potassio, sodio, calcio selenio, oltre a zinco, rame e ferro. In aggiunta a ciò, è considerevole anche la varietà di vitamine di cui è composta, appartenenti in gran parte ai gruppi B, K e J, e in minor misura E.

Per quali ragioni fa bene ai bambini?

1) Essendo un ottimo coadiuvante nello sviluppo fisico e intellettuale, è fortemente indicata per i bambini, siano essi in tenera età che in fase pre-adolescenziale. Non bisogna sottovalutare nemmeno l’apporto minerale fondamentale allo sviluppo osseo, una tra le coomponenti primarie in fase di crescita.

2) Inoltre contribuisce sostanzialmente a migliorare la circolazione sanguigna e si dimostra utilissima per chi pràratica con regolarià dell’attività fisica, grazie al suo peculiare effetto tonificante. Ma non, solo, perché in virtù della massiccia presenza di Betaglucani, ritarda lo svuotamento dello stomaco aumentando la duratà del senso di sazietà e rallentando l’assorbimento da parte dell’organismo degli elementi nutriVivi in essa presenti.
Una prevenzione naturale contro il problema dell’obesità, che specie tra i bambini deve essere tenuto in altissima considerazione.

3) Nondimeno l’avena è fortemente indicata per i diabetici, in quanto il suo bassissimo contenuto glicemico aiuta l’organismo a ridurre il cosiddetto colesterolo cattivo. Come se non bastasse, questo prodigioso cereale è noto per le sue proprietà diuretiche, calmanti e lenitive.

Il consiglio è di introdurla nell’alimentazione giornaliera con regolarità, specialmente tra i bambini, ma non solo. Le sue caratteristiche benefiche possono essere un toccasana a qualsiasi età. In campo medico e para-medico viene largamente impiegata in prodotti di vario utilizzo, dagli shampoo, alle lozioni. Utilissimo il suo contributo in caso di dermatiti, o orticarie, molto frequenti tra i bambini. Allo stesso modo è raccomandata tra gli individui che soffrono di reumatismi. In antichità veniva utilizzata come tonico per la pelle, oggigiorno la si abbina sempre più spesso ai detergenti di uso comune. Insomma, un autenico toccasana totalmente naturale, fondamentale in fase di sviluppo.

Guarda i prodotti BioBimbo BioJunior a base di Avena: http://www.nutrilatuasalute.it/biobimbo-biojunior/biobimbo

Tags: ,

Commenti

Le risposte dei nostri lettori.

Non ci sono commenti.

Aggiungi un commento

Scrivici per dirci cosa pensi dell'articolo.

Immagine CAPTCHA
*